Flora e Fauna

Bookmark and Share

Uno dei motivi per cui l'Ecuador è tra i paesi del mondo più ricchi di flora e fauna è il suo clima tropicale. La biodiversità dell'Ecuador è comprensibile per il numero di habitat diversi entro i confini di questo paese. Le fredde e alte vette delle Ande, ospitano specie molto diverse da quelle che vivono nelle foreste pluviali delle pianure. Se si prendono in considerazione anche le zone intermedie e le regioni costiere, ne consegue una ricchezza di habitat, ecosistemi, flora e fauna davvero unica. Gli ecologi hanno definito l'Ecuador uno -dei punti caldi- della megadiversità. Questa caratteristica richiama nel paese ogni anno un numero crescente di amanti della natura provenienti da tutto il mondo.

Tra i legnami più preziosi, si incontrano il mogano, l’ebano, la rovere, l’alloro, la cannella, l’albero del pane, il balsamo, il mandorlo ed alcune specie spettacolari di fiori come le magnolie.

Lungo la regione costiera settentrionale e sui rilievi andini inferiori ai 2.000 m, si trovano ampie distese forestali, mentre sopra i 3.000 m la vegetazione alterna aree di steppa arbustiva e di steppa erbacea; l'Oriente, infine, è occupato perlopiù da una fitta e ricca foresta pluviale.

La fauna, abbondante ed eterogenea, annovera l’orso, il giaguaro e la lince tra i mammiferi di grossa taglia; la donnola, la lontra e la moffetta tra quelli di taglia minore. Alle pendici delle Ande e nelle zone costiere vivono diversi tipi di rettili, tra cui lucertole, serpenti e coccodrilli. È, tuttavia, senza dubbio la grande varietà ornitologica a costituire la maggior attrattiva, soprattutto nelle Galápagos, ricchissime, tra l'altro, di numerose specie indigene di uccelli.

La diversità della flora nella Selva umida comprende piante di notevoli dimensioni, dalle grandi foglie, come le felci che possono raggiungere i 10 metri di altezza, e molte varietà di orchidee, una delle quali produce la fragrante vaniglia. Ma nella Sierra crescono anche eucalipti, pini, cipressi e salici. Tra i fiori c poltivati trovano un ambiente favorevole i gerani, le ortensie ed i crisantemi. Ad altitudini superiori, si incontra una tipica flora alpina composta da margherite, genziane ed altre piante, molto delle quali sono medicinali. Salendo oltre, non ci sono che licheni.

E’ quasi impossibile elencare tutti i tipi di frutta che offre l’Ecuador. I più diffusi sono l’ananas, la papaia, il melone, la passiflora, l’arancio, il mandarino.

Sulle coste vi sono tonni, delfini e pesci spada, ma non mancano i pescecani. Nelle lagune delle Ande si pescano trote.