Gastronomia e prodotti tipici

Bookmark and Share

La cucina ecuadoriana, chiamata Criolla, è semplice, genuina, gustosa; vi confluiscono sapori spagnoli, indiani, africani e cinesi. Consiste principalmente in zuppe e stufati, frittelle di grano , riso, uova e verdure. Inoltre viene mangiato molto pesce e carne di maiale e bovino. Tipiche sono le Patate della Sierra: ve ne sono 500 varietà, con le quali si cucina il Locro, zuppa densa a base di mais, avocado e formaggio. I llapingachos sono saporite frittelle di patate, farcite di formaggio, servite spesso con la fritada, carne di maiale fritta o arrosto tagliata a pezzettini, e con mote, puré di mais. Il seco è uno stufato di carne di manzo o di capra o di gallina con riso. Il churrasco è preparato con una fettina di manzo fritta con un uovo sopra, ed è accompagnato da verdure, avocado, pomodoro e riso. Onnipresenti, oltre al riso, i patacones, fette di banana verde fritte e servite insieme al piatto principale. Il pesce e i mariscos (frutti di mare) abbondano sulla costa e nelle Galápagos. Fra i piatti a base di pesce c’è anche il ceviche, che si prepara mettendo a marinare il pesce o i gamberi in sugo di limone e si serve con mais arrostito, salsa di pomodoro, peperoncino.

L’Ecuador è inoltre famoso per la bontà della sua frutta esotica: banane, ananas, papaia, maracuya, chirimoya, fichi d’India. Si potranno assaggiare succhi di frutta in tutti i mercati. Inoltre non si può dimenticare la presenza del cacao, del caffé e della canna da zucchero esportati in tutto il mondo.